Marco Rizzo ospite di Concita de Gregorio a Pane Quotidiano

A Castelgallo, un colorato paese affacciato sul mare e abbracciato dalle montagne, si è diffusa una strana malattia. Gli abitanti hanno cominciato a trasformarsi in disgustosi scarafaggi. Ma c’è un filo conduttore tra le vittime di questo morbo: tutti hanno compiuto degli atti criminali, piccoli e grandi. Spetterà a un giovanotto coraggioso, Alberto, ricordare ai suoi compagni e agli altri abitanti di Castelgallo che è possibile combattere quella malattia… e che anzi, conviene!

Una storia originale per raccontare la mafia ai lettori più giovani, utile anche a interpretare la vicenda di un ragazzo condannato a crescere in una potente famiglia di mafia: si tratta di Giuseppe Cimarosa, 32 anni, figlio della cugina del boss latitante trapanese Matteo Messina Denaro. Giuseppe ha avuto il coraggio di ribellarsi a un marchio infamante e racconta a Pane Quotidiano la sua storia di “parente di un mafioso che ha deciso di scagliarsi contro i mafiosi”.

Bookmark and Share

One thought on “Marco Rizzo ospite di Concita de Gregorio a Pane Quotidiano

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *