gianluca costantini

“Fedele alla linea”, dal 14 settembre in libreria

Fedele alla linea
Il mondo raccontato dal Graphic Journalism
di Gianluca Costantini

Sappiamo ricordare il presente? Sembra che tutto passi, senza lasciare neanche una traccia. E per non perdersi nel bosco del passato prossimo, che è anche artefice del nostro futuro, Gianluca Costantini traccia linee che raccontano il reale. Si tratta di Graphic Journalism, che spazia dal reportage all’articolo di commento su argomenti nazionali e internazionali.
Dalla zanzara Zika a Putin, dall’ascesa dei grillini a Parma agli attentatori di Charlie Hebdo, la matita di Costantini cartografa in modo puntuale e senza interferenze gli eventi. Una geografia delle vite, che è appunto una scienza che nasce disegnando il mondo.
Pubblicate in riviste internazionali, quotidiani, blog, condivise dagli attivisti per i diritti umani, le storie del disegnatore e attivista ci permettono di ricomporre un mosaico frantumato, rimanendo appunto “fedeli alla linea”.

Fedele alla Linea – Claudio Calia intervista Gianluca Costantini al Lunatico Festival di Trieste, sabato 9 settembre 2017

Fedele alla linea
di Gianluca Costantini
Prefazione: Luigi Spinola
Postfazione: Daniele Barbieri
Testi introduttivi: Elettra Stamboulis
Contributi: Allan Antliff, Laura Silvia Battaglia, Lara Crinò, Carlo Gubitosa, Gabriella Jacomella, Tahar Lamri, Maurizio Maggiani, Igiaba Scego, Elettra Stamboulis, Alberto Tetta, Francesca Tosarelli.
Brossura con alette
312 pp bn e colore
Dal 14 settembre in libreria!

Nuovi titoli disponibili a Lucca Comics & Games 2015

  • Diario segreto di Pasolini
    La vita di Pier Paolo Pasolini prima di diventare Pasolini

Pasolini_copertina

di Elettra Stamboulis e Gianluca Costantini

“La cosa più importante che Pasolini avrebbe potuto dare ai suoi contemporanei sarebbe stata il suo diario” scrissero dopo la sua morte.
Giocando su questa ipotesi fantastica, Stamboulis e Costantini scrivono un’autobiografia immaginaria, ma al contempo basata su tutti i dati di realtà disponibili. Un diario disegnato, segreto nel senso di mistico, immaginato lavorando sulle interviste, i film, le lettere private, i saggi dell’intellettuale più discusso del novecento italiano.
Il diario ripercorre la vita di Pier Paolo, dall’infanzia alla morte del fratello Guido, partigiano ucciso tragicamente da altri partigiani. È una ricostruzione realizzata attraverso la voce dell’autore: una registrazione sentimentale di Pasolini prima di diventare Pasolini. I suoi anni di formazione e di crescita divengono un romanzo di formazione perché, come diceva Pasolini stesso, la realtà va rimitizzata, non consegnata per quello che è stata. La commistione di diversi stili, tipica degli ultimi lavori della coppia, evoca in modo naturale e realistico la versatilità stilistica della stessa voce narrante. Un libro adatto anche per chi cerca un romanzo di formazione, senza sapere chi è divenuto poi Pier Paolo Pasolini.

“La vita acquista un senso quando è finita; prima di quel momento non ne ha, il suo senso è sospeso e pertanto ambiguo.”

Dal 29 ottobre in libreria

  • Pugni
    Storie di boxe

PUGNI_COPERTINA-STAMPA

di Boris Battaglia e Paolo Castaldi

15 leggende della boxe
15 incontri memorabili
15 momenti di sport che hanno cambiato il mondo

Dallo schiavo Tom Molineaux, diventato pugile e simbolo del riscatto dei neri americani, all’argentino Luis Firpo, idiolo dei bassifondi e dei contadini della pampa; dal pugile di origini sinti Johan Trollmann ucciso dalle SS, al livornese Franco Nenci, comunista convinto, sconfitto alle olimpiadi da un arbitro americano prima ancora che da un pugile sovietico; fino alla triste uscita di scena di Mike Tyson, pugile che, nel bene o nel male, ha riscritto la storia del pugilato.
Quindici storie di pugili che hanno segnato in maniera indelebile non solo la boxe, ma anche la storia dei loro contemporanei. Illustrate dal disegnatore Paolo Castaldi e narrate da Boris Battaglia.

Dal 12 novembre in libreria

  • Danilo Dolci
    Verso un mondo nuovo, mediterraneo

DOLCI_COPERTINA-STAMPA

Di Alessio Surian, Diego Di Masi, Emiliano e Lorenzo Martino

La vita a fumetti del “Gandhi di Sicilia”. Ambientato in Sicilia fra gli anni Cinquanta e Settanta, il fumetto ripercorre la vita di Danilo Dolci, le sue battaglie per il pane, il lavoro, la democrazia e contro ogni mafia, la sua ricerca di modelli organizzativi partecipativi, l’idea di un nuovo modo di educare “dal basso”, basato sulla valorizzazione della creatività individuale e di gruppo. Un’occasione per conoscere l’approccio maieutico promosso da Dolci e le sue forme di lotta nonviolenta: dallo sciopero alla rovescia alla prima radio libera, dai digiuni alle marce, dalle inchieste alla lotta per l’acqua, il lavoro, la legalità.

Dagli stessi autori di “Mario Lodi, pratiche di libertà nel paese sbagliato

Dal 12 novembre in libreria

#AssangeWikiLeaks, la prima Twitter Fiction illustrata

Da lunedì 27 maggio U10 e Gianluca Costantini lanceranno un nuovo progetto di Twitter Fiction, dedicato ad uno dei personaggi più carismatici e controversi del panorama mondiale contemporaneo: Julian Assange.

Assange Twitter Fiction

A partire dal libro a fumetti Julian Assange, dall’etica hacker a Wikileaks, scritto da Dario Morgante e disegnato da Gianluca Costantini, nasce #AssangeWikiLeaks, la ricostruzione illustrata della storia di Julian Assange e di WikiLeaks.

Una delle modalità di fruizione di Twitter è la sperimentazione di nuove forme di narrazione. Non a caso, nel novembre 2012, Twitter ha lanciato il Twitter Fiction Festival, il primo festival di narrativa su Twitter.

In questo panorama di sperimentazioni e scoperte, #AssangeWikiLeaks diventa un nuovo modo di fare Twitter Fiction. La serialità è elemento costitutivo e matrice di un fumetto. E questa “arte sequenziale”, così come la definì Scott McCloud, si adatta perfettamente alle dinamiche di Twitter. #AssangeWikiLeaks sarà pubblicato in quattro tweet ogni giorno, alle 9,30, alle 11,30, alle 13,30 e alle 15,30, trasmessi sul canale @U10Fiction, con quattro vignette e quattro approfondimenti che i lettori potranno commentare.

Sintonizzatevi quindi su @U10Fiction per scoprire i retroscena di colui che è stato definito “eroe internazionale”e al tempo stesso accusato di “spionaggio”.